In Alleanza

Il blog del Centro Internazionale di Spiritualità

GIUSTIZIA SOCIALE

Lascia un commento

 

Davanti a me c’è il libricino, offerto per meditare sulla  Quaresima, delle chiese cristiani nella Svizzera. Lo apro e subito mi trovo davanti ad un immagine con tante mani vuote che si estendono verso di me. Accanto all’immagine si trova un testo:

bussano alle nostre porte

battono alle nostre finestre

scuotono i nostri recinti

essi

i campi sono  senza terra

i bambini senza pane

le donne senza diritto

i perseguitati senza un domani

i prigionieri senza faccia

Penso: È il grido del Sangue di Cristo!” E comincio a pregare con le parole di Teilhard de Chardin:

“Su ogni vita che vuole germogliare, crescere, fiorire, maturare… dì di nuovo: “Questo è il mio corpo!”, e su ogni vita che diminuisce, appassisce, muore… dì di nuovo:”Questo è il mio sangue!”.

Non voglio, non posso non vedere! È il Suo sangue! Quale risposta darò?

Sr. Johanna Rubin, ASC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...