In Alleanza

Il blog del Centro Internazionale di Spiritualità

Adorazione / preghiera per l’Avvento nell’anno della Misericordia

Lascia un commento

 

 

Adventus – nel significato originale, una volta che ha segnato l’arrivo del Re, in qualche parte del suo regno. Nel senso cristiano l ‘Avvento, è la venuta del Re celeste sulla terra.
Gesù è già venuto. Ma noi non siamo a “casa”, mentre in Avvento; abbiamo bisogno di tornare a “casa”, perché solo allora Gesù entra nella nostra vita. Spesso siamo da qualche altra parte con i nostri pensieri e desideri. Tornando a Lui significa scoprire chi siamo, nel senso originario di ciò che siamo fin dall’inizio. Tornando a noi stessi significa scoprire ancora una volta che noi siamo l’immagine di Dio, che noi siamo figli e figlie del Padre Celeste.
Fermati un attimo e riflettere su questa verità, lasciamoci riempire i cuori con la misericordia del Padre celeste che ci dona il suo Figlio per dirci quanto siamo importanti, a dirci che abbiamo valore come la sua immagine.
Silenzio…
Preghiamo con il Salmista, lasciando che la misericordia di Dio ci tocchi

Salmo 130

Dal profondo a te grido, o Signore; Signore, ascolta la mia voce.
Lasciate che i vostri orecchi attenti alla voce della mia preghiera.
Se si, Signore, mantenuto un record di colpe, Signore, chi potrebbe stare in piedi?
Ma presso di te è il perdono, in modo che possiamo, con riverenza, servirvi.
Io aspetto l’Eterno, tutto il mio essere aspetta, e nella sua parola ho messo la mia speranza.
Io aspetto il Signore più che le sentinelle aspettare il mattino,
più di sentinelle aspettare la mattina.
Israele, mettere la vostra speranza nel Signore, perché con il Signore è l’amore indefettibile e con lui è piena redenzione.
Egli stesso redimerà Israele da tutti i loro peccati.

Silenzio…

Lettera di Maria De Mattias di Suor Serafina Rossi, novembre 1840, lettera n. 65

lettera 114

A Suor Serafina Rossi Adoratrice del Prez.mo Sangue                            

Acuto

Viva il Sangue di Gesù Cristo

Carissima figlia in Gesù

Non creda che sia deposto il pensiero di Lei, mia cara, nel Cuore di Gesù, e di Maria, ma sempre ne ho memoria, e spero che il bello del Cielo ci voglia sempre più unire in Santa Carità. Non ci stanca il peso che portiamo, mentre con la Divina grazia il tutto è dolce; confidenza in Dio Benedetto, discacci la malinconia, e si faccia coraggio; la vista del Crocifisso ci rapisce il nostro affetto, ed è per noi una grande Misericordia. Disprezzi i suoi incomodi, e pensi che tutto è poco per amore di Dio. Sia amante dell’ordine, e del silenzio: ne chieda la grazia alla SS. ma Vergine con umiltà; bastino le nostre impazienze, se vogliamo farci sante in questo poco di avanzo di vita, che abbiamo. Lei m’intende. Le raccomando la scuola e le calzette. Preghi assai per me. La benedico di cuore. Speriamo… Orazione, umiltà…

Novembre 1840.

Silenzio…
Parole chiave per le quattro settimane di Avvento, o quattro fasi di Avvento: ARRIVO, ATTESA, Brama, VIGILANZA,per accogliere la bellezza del cielo.Però siamo solo noi in attesa ad aspettare. Anche Dio ci sta aspettando e ci vuole.Lui desidera donrci la sua bellezza, la sua immagine. Gesù aspetta che noi apriamo i nostri cuori al suo amore misericordioso.
Durante questo Avvento Dio mi aspetta ..

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...