In Alleanza

Il blog del Centro Internazionale di Spiritualità

Epifania!

Lascia un commento

 

Leggendo i testi dell’ Epifania, penso spesso al piccolo miracolo a Slavgorod, Siberia Ovest. I Re Magi si sono messi in viaggio verso Betlemme per adorare un neonato in un presepe. Il nostro miracolo non è avvenuto il 6 gennaio, ma questa famiglia, questa mamma ha seguito la stella che brilla nel buio, per poi vedere la grande luce. Porta in braccio il regalo della vita, preziosa come oro, incenso e mirra. Oro per il dono prezioso della vita, incenso per la preghiera che sale a Dio e viene esaudita, e mirra, l’unzione e guarigione. Perciò voglio raccontarvi questa storia.

Al nostro congedo in luglio 2015 a Slawgorod una giovane donna ha raccontato la storia della sua piccola figlia. La portava in braccio. I suoi occhi erano pieni di lacrime, e anche gli occhi di molti fedeli, testimoni di questo miracolo.

In estate 2014 la giovane mamma Swetlana dopo una gravidanza di sei mesi fu portata all’ospedale della città capitale Barnaul, distante da Slavgorod 8 ore di macchina e 9 di treno.

Con taglio cesareo ha partorito la sua piccola figlia che secondo l’opinione dei medici non poteva sopravvivere, e la mamma fu portata al riparto di rianimazione.

I suoi genitori vennero la domenica in chiesa per pregare e raccontarono a noi ASC della loro grande preoccupazione e dolore. Sr. Maria propose a loro di battezzare la piccolina in pericolo di morte. I nonni pensavano che Swetlana desidera battezzare la bimba in chiesa. La stessa sera Swetlana ha telefonato alle suore raccontando loro la sua grande preoccupazione chiedendo aiuto. . Sr.Maria le consigliò con insistenza – dato che nessun sacerdote fu ammesso all’ospedale – di battezzare lei la sua figlioletta nell’incubatrice. Insieme abbiamo pregato in chiesa per la guarigione della bambina e della madre. Lentamente la bimba progrediva, ma stava molto in ritardo con lo sviluppo.

Quando Swetlana fu dimessa dall’ospedale, non era ancora sicuro che la piccola sia pronta per la vita. Abbiamo consigliato la mamma di andare da un medico alternativo che conoscevamo, che ha aiutato già molti bambini e anche adulti. Swetlana disse che non era in grado di pagarlo. Noi potevamo aiutarla con i soldi donatici da amici. Dr. Klassen ha curato la bimba durante parecchio tempo. Questa faceva sempre più grandi passi di miglioramento.

Durante un seguente controllo in Barnaul i medici dissero che sia quasi un miracolo come la piccola si era sviluppata.

Dopo un po’ più di sei mesi potevamo celebrare il battesimo solenne in chiesa.

Quando Swetlana con la figlia in braccio disse: “Guardate, questo è il miracolo che le nostre suore con l’aiuto di Dio e le donazioni degli amici hanno fatto“. Tutti presenti potevamo sentire la grande riconoscenza.

 

Sr. Maria Hammerer, asc

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...