In Alleanza

Il blog del Centro Internazionale di Spiritualità

Credi che Dio ti perdona e tu in risposta lo ami ancora di più?

Lascia un commento

Ciascuno di noi ha bisogno di un momento di conversione mentre comincia a vivere in modo diverso. Ciascuno di noi dovrebbe trovare tempo e opportunità di migliorare almeno in una cosa. Poiché tutte le tue azioni e il tuo comportamento verso le persone dipendono dal fatto come tu sei.

Mahatma Gandhi ha raccontato di se stesso: Quando avevo 15 anni ho commesso un furto: Avevo un debito da una persona, e per poter pagare i miei debiti ho rubato a mio padre l’orologio d’oro. Ma non potevo portare il peso del mio peccato. Mi vergognavo talmente che non potevo dire al padre una parola. Perciò ho scritto la mia confessione su un foglio di carta. Mentre stavo col foglio in mano davanti a mio padre, il mio corpo tremava tutto. Mio padre lesse tutto quello che io ho scritto sul foglio, chiuse gli occhi, poi strappò il foglio. Va bene così, disse, e mi abbracciò. «Da quel tempo in poi», disse Gandhi, «ho amato mio padre ancora di più».

Non dimenticare quante volte Dio ti ha già perdonato. Quante volte avrebbe voluto abbracciarti. Ami anche tu il tuo Padre celeste ancora di più? Lo sperimenti sempre più vicino? Credi sul serio che ti ha perdonato? Rifletti che cosa ci dicono i Santi: Appena ti penti, sei innocente. Ricordati del ladrone a destra del Crocifisso sul Golgota! Egli fu semplicemente perdonato. Lo stesso giorno egli, un ladrone, era in paradiso. Oppure, ricordati del figlio prodigo nella parabola che Gesù ci racconta: ha sciupato tutto quello che ha preso dal padre. Poi torna dal padre nudo e senza scarpe. Desidera essere almeno l’ultimo servo nella casa di suo padre. Ma il padre lo vede già da lontano gli corre incontro, lo abbraccia e bacia, gli dà vestiti nuovi e prepara per lui una festa, perché è tornato salvo. Capisci che Dio è così? C’è lo dice Gesù non ce lo dicono gli uomini. Dio è così. Amerai Dio tuo Padre d’ora in poi di più?

Willi Klein, cpps

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...